Rifiuti: conferimento apparecchiature elettriche ed elettroniche

Nessun costo per i cittadini. Chi ha in casa grandi e piccoli elettrodomestici o computer e telefonini da buttare deve contattare il Servizio Ambiente del Comune di Foggia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Incrementare la raccolta differenziata rendendo un servizio efficiente ed a costo zero ai cittadini e alle imprese della città. In sintesi, è quanto sarà determinato dall’avvio delle attività di conferimento delle apparecchiature elettriche ed elettroniche organizzate dall’assessorato all’Ambiente ed Energia in collaborazione con Amica SpA e Puglia Recupero Srl.

L’iniziativa dell’amministrazione comunale è stata presentata questa mattina nella conferenza stampa a cui sono intervenuti: il sindaco Gianni Mongelli, l’assessore all’Ambiente ed Energia Pasquale Russo, la curatrice fallimentare di Amica SpA Mirna Rabasco, l’amministratore di Puglia Recupero Srl Giuseppe Parisi, il dirigente e la funzionaria del servizio Ambiente Paolo Affatato e Elena D’Orta.

SCHEDA RAEE

A partire da domani, chi ha in casa grandi e piccoli elettrodomestici o computer e telefonini da buttare deve contattare il Servizio Ambiente del Comune di Foggia (0881.814206 – ambiente@comune.foggia.it / dal lunedì al venerdì 9.00-13.00) per segnalare le proprie necessità. Sarà, quindi, indicato il cassonetto nei cui pressi lasciare l’apparecchiatura successivamente ritirata da un mezzo di Amica (il lunedì, mercoledì e venerdì) e conferita nell’impianto di Puglia Recupero. Lo stesso a cui potranno essere direttamente e gratuitamente consegnati gli elettrodomestici (viale degli Aviatori km 2,5 – 0881.617948 / dal lunedì al venerdì tra le 08.00 e le 13.00 - il sabato dalle 8.00 alle 12.00).

La convenzione con Puglia Recupero durerà 6 mesi – ha spiegato l’assessore Russo – tempo necessario ad attrezzare la nostra piazzola di stoccaggio dei RAEE all’interno dell’impianto di multiselezione di Passo Breccioso, che sarà presto messo in sicurezza grazie ad un finanziamento regionale pari a 200.000 euro. Il servizio non avrà costi per i cittadini e l’Amministrazione comunale, ed è particolarmente rivolto ai commercianti che hanno l’obbligo di ritirare i vecchi elettrodomestici quando ne vendono di nuovi”.

Prendendo a base le medie nazionali, “ogni cittadino produce annualmente 38 chili di rifiuti di questo genere – ha precisato Paolo Affatato – possiamo, quindi, ipotizzare un incremento del 6% della raccolta differenziata su base annua”.

I rappresentanti di Amica Spa e Puglia Recupero Srl (piattaforma CONAI da oltre 10 anni) hanno garantito massima attenzione alle segnalazioni dei cittadini, sollecitando la loro collaborazione al buon esito di una buona prassi di partenariato tra pubblico e privato.

E’ nostro dovere migliorare i servizi offerti alla città, anche in questo difficile momento – ha concluso il sindaco Gianni Mongelli – Il contributo dei commercianti e dei cittadini tutti sarà decisivo per il successo di una delle iniziative che abbiamo progettato ed iniziamo a realizzare con l’obiettivo di aumentare la raccolta differenziata dei rifiuti”.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento