menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Marina di Lesina due voragini minacciano il centro abitato

Dopo l'allarmismo creato dalle verifiche dei tecnici dell'Autorità di Bacino, Pasquale Tucci si affida a esperti tecnici comunali. Le voragini aperte sinora sono sei. Un paio fanno davvero paura

Sono in tutto sei le voragini apertesi a Marina di Lesina in prossimità del canale Acquarotta. A renderlo noto è Fabio Amati, presidente dell’Autorità di bacino della Puglia, dopo un sopralluogo effettuato dai tecnici dell’Ente. Per l’assessore pugliese alle opere pubbliche e alla protezione civile, bisognerebbe delocalizzare l’abitato. La situazione appare drammatica e irreversibile. Si potrebbero aprire delle voragini anche nel centro abitato. Due di queste si sarebbero aperte nei pressi di alcune abitazioni.

“L’apertura delle voragini si deve alla geomorfologia gessosa del sito, che a contatto con il cloruro di sodio, produce un processo di scioglimento del gesso. Una situazione, questa, aggravata poi da costruzioni cresciute in maniera selvaggia” ha affermato Amati. Il sindaco Pasquale Tucci sembra invece non preoccuparsi più di tanto e rimanda ogni discorso a una verifica di tecnici esperti autorizzati dal Comune all’indomani del rapporto dell’Autorità di Bacino
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento