GrandApulia ci siamo: concessa la facoltà d'uso, boccata d'ossigeno per lavoratori e attività

La Procura di Foggia ha concesso la facoltà d'uso dei comparti 1 e 2 del sito ex Sfir e del centro commerciale della zona industriale Foggia-Incoronata. Il Gruppo Sarni si è impegnato a creare un fondo di circa 400mila euro per la bonifica

Concessa la facoltà d’uso al centro commerciale GrandApulia. Boccata d’ossigeno per gli investitori e per quasi 1000 dipendenti che aspettavano di prendere servizio nel centro commerciale più grande del Mezzogiorno, progetto figlio del Gruppo Sarni.

Questo pomeriggio, la Procura di Foggia ha deciso concedere la facoltà d'uso dei comparti 1 e 2 del sito ex Sfir e del centro commerciale della zona industriale Foggia-Incoronata, in attesa dell'esito delle ulteriori verifiche ambientali e carotaggi in corso. La decisione è stata maturata dopo un lungo dialogo con il Gruppo Sarni, che ha messo in luce le esigenze occupazioni e sociali del territorio.

Da parte sua, il Gruppo Sarni si è impegnato - a fronte di tale concessione - a creare un fondo ingente (circa 400mila euro) da alimentare annualmente e destinato esclusivamente alle eventuali operazioni di bonifica e ripristino ambientale del sito ex Sfir in agro di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

Torna su
FoggiaToday è in caricamento