menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ascoli Satriano, il pm chiede sei anni per il sindaco Antonio Rolla

E' accusato di concussione ai danni di quattro ditte. Avrebbe imposto di subappaltare i lavori di un impainto eolico a un'impresa locale. Il navigato politico foggiano continua a dichiararsi innocente

Continua a dichiararsi innocente, ma rischia sei anni di carcere Antonio Rolla, il sindaco di Ascoli Satriano che secondo l’accusa avrebbe imposto ad alcune aziende di subappaltare i lavori a un’impresa ascolana. Il navigato politico foggiano si difende negando tutto e sostenendo di aver semplicemente richiesto che si rispettassero le convenzioni firmate con le aziende perché favorissero la manodopera locale.

L’arresto fu eseguito a giugno del 2008 dai militari della Guardia di Finanza nell’ambito dell’operazione denominata “Dominus”. Rolla rimase fino a gennaio 2009 ai domiciliari. Il 3 febbraio il pm ha richiesto sei anni di reclusione. Rolla è accusato di concussione ai danni di quattro ditte.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Compro 3mila dosi del vaccino Sputnik con la mia indennità"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento