menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Cursio

Antonio Cursio

Giovani Udc di Apricena, coordinatore denuncia presunto caso di malasanità

Antonio Cursio, coordinatore giovani Udc Apricena, colpito dalla perdita della propria madre, punta il dito contro il l'ospedale di San Severo. "Con la salute non si scherza"

COMUNICATO STAMPA - "Purtroppo sembra ci siano ancora tanti i medici incompetenti presenti nei vari Ospedali di Capitanata. Questa volta la mia famiglia - afferma Antonio Cursio coordinatore giovani Udc Apricena - è stata colpita da un grave lutto che ha visto coinvolta mia madre di soli 57 anni".

Sono numerosi casi di malasanità in Capitanata, ma questa volta a farne le spese è stata mia madre, ricoverata il 5 marzo scorso inizialmente per una semplice gastroenterite cosi definita dal p. s. dell'ospedale Masselli di San Severo. E mentre i giorni passavano, lo staff medico della chirurgia non trovava una risposta ai valori fuori norma.

Cosi, giunti al quarto giorno di ricovero, ci dissero di non poter intervenire in qualsiasi modo dando per scontato la presenza di una recidiva epatica - continua Cursio - in quanto non erano loro che operarono la paziente di pancreasectomia totale due anni fa (con ottimi risultati) e pertanto decidevano di sottoporla, già in fin di vita, ad una tac.

Nel frattempo, considerato l’emergere dei dubbi circa le reali competenze dei medici della Chirurgia, rifiutammo le prestazioni sanitarie e la trasferimmo d'urgenza tramite un'ambulanza privata (€ 1.500,00 a nostre spese e nessuna messa in contatto col servizio di trasporto aereo/elicottero da Foggia). Mia madre si è spenta al San Raffaele di Milano, dopo quattro ore.

"Grazie alla nostra firma di dimissioni volontarie questa gente continua a lavorare nelle nostre strutture pubbliche. Pertanto promuoviamo gente valida ed evitiamo nomine politiche in Sanità. Con la salute non si scherza" - conclude Antonio Cursio.

"Mi auguro che non ci siano mai più questi errori che già hanno colpito numerose famiglie della Capitanata."
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento