E' morto Antonio Bruno, l'ingegnere foggiano che progettò la nuova pista del Gino Lisa

Si è spento la notte scorsa, aggredito da una malattia che lo avrebbe consumato nel giro di brevissimo tempo. Si è occupato per lungo tempo dello scalo foggiano. Il cordoglio del comitato Vola Gino Lisa. Domani i funerali

Si è spento la notte scorsa Antonio Bruno, ingegnere, foggiano, già rup del progetto di allungamento della pista Gino Lisa, già energy manager del Comune di Foggia. 53 anni, Bruno è morto all’ospedale di San Giovanni Rotondo dov’era ricoverato da qualche tempo per una patologia oncologica che lo avrebbe divorato in pochissimo tempo. Lascia moglie e due figlie.

Il cordoglio del presidente del Comitato Vola Gino Lisa, Maurizio Gargiulo: “Apprendo con immenso dolore della scomparsa dell’Ing. Antonio Bruno, il progettista della nuova pista di volo. Ho avuto l’onore di condividere con lui diversi momenti di questa battaglia per l’aeroporto. Purtroppo non ha fatto in tempo a vedere la sua creatura rinascere nella sua nuova veste. Ci stringiamo ai familiari e agli amici che lo conobbero apprezzandone le qualità e la professionalità. Riposa in pace Ingegnere e sempre forza Gino Lisa (come dicevi tu)”.

I funerali si terranno domani, alle 9.00, nella chiesa di San Filippo Neri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento