San Severo, sgombero Camera del Lavoro: il sindaco annulla l’ordinanza

La decisione di ricorrere addirittura ad un atto così forte contrasta con la recente sentenza della Corte Costituzionale sui "sindaci sceriffi"

La Cgil di Capitanata e di San Severo esprimono soddisfazione per lannullamento dell’ordinanza di sgombero del piano terra della Camera del Lavoro da parte del sindaco di San Severo, Gianfranco Savino.

Per ammissione della stessa amministrazione – da quanto si legge nell’ordinanza di annullamento - la decisione di ricorrere addirittura ad un atto così forte contrasta con la recente sentenza della Corte Costituzionale sui “sindaci sceriffi”. "La questione politica che va sottolineata è l’assurdità di un provvedimento necessario nei casi di urgenza e per motivi di ordine pubblico".

"Può, caro sindaco Savino, un’organizzazione storica come la Cgil, che ha contribuito a costruire la democrazia e il progresso nel nostro Paese e in questa provincia, essere trattata come soggetto che addirittura attenta alla sicurezza dei cittadini e all’ordine pubblico? Altro che strumentalizzazioni politiche e bugie da parte nostra, caro sindaco: la verità è scritta nella delibera di annullamento dell’ordinanza di sgombero da lei firmata. Un atto non solo illegittimo per la stessa ammissione dell’amministrazione, ma soprattutto insensato e ingiustificato. Cioè quello che la Cgil va ripetendo da tempo".

Una decisione, come ha scritto la presidente dell’Associazione Casa Di Vittorio, Baldina Di Vittorio, “incomprensibile e offensiva della memoria dell’intera comunità sanseverese. Quell’edificio non è un palazzo qualunque ma uno dei luoghi in cui si è discusso, programmato e costruito il riscatto sociale di lavoratori sfruttati, privi di qualunque soggettività giuridica e offesi nella dignità”. Lo sgombero deciso dalla Giunta comunale “è un atto di abrasione di una porzione di quella stessa memoria”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La Cgil non abbassa la guardia e ribadisce la disponibilità ad una mediazione per arrivare ad una soluzione concordata della vicenda".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia: trovato cadavere in un'auto

  • Palpeggia, solleva e stringe a sè ragazza in via Sabotino. Interviene la polizia. Cittadino denuncia: "Siamo stanchi"

  • Violenza sessuale su ragazza di 20 anni. Il racconto tra le lacrime: "Mi teneva così stretta che non riuscivo a liberarmi"

  • Ragazza trovata morta nel bagno della sua stanza: la tragedia nella residenza universitaria Einstein di Milano

  • Uomo scomparso a Foggia, da 24 ore non si hanno più notizie. I familiari: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • "Il botto è stato tremendo". Carabinieri evitano il linciaggio di due giovani, nel tamponamento ferito un bambino

Torna su
FoggiaToday è in caricamento