menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto "Amici della Domenica"

Foto "Amici della Domenica"

Anfiteatro Mediterraneo, Cavaliere: “Restituirlo ai foggiani nell’estate 2013”

Le parole dell’assessore alla Valorizzazione del patrimonio dopo i recenti atti vandalici che hanno interessato la struttura. Questa mattina l’applauso della vergogna targato Gadd

Nel giorno in cui Gli Amici della Domenica hanno ironicamente festeggiato la morte dell’anfiteatro Mediterraneo di viale Fortore con quello che è stato definito ”l’applauso della vergogna”, Pippo Cavaliere, assessore alla Programmazione e Valorizzazione del patrimonio, ha ribadito la massima attenzione prestata dall’amministrazione comunale sull’annosa e dibattuta questione.

L’assessore ha ricordato come ai primi di giugno è stato redatto il progetto preliminare ed approntato il bando di gara per l’affidamento in concessione che nella giornata di lunedì 24 settembre sarà inoltrato alla commissione Cultura.

L’obiettivo è quello di restituire l’anfiteatro ai foggiani nell’estate 2013. A complicare le cose però sono stati i danni arrecati alla struttura dai recenti atti vandalici perpetrati da ignoti, che imporranno una rivisitazione del progetto e una serie di costi aggiuntivi.

“Siamo già al lavoro per fronteggiare questa nuova emergenza, ma non nego un senso di frustrazione innanzi a simili accadimenti. Si possono combattere inerzia e lassismo, inefficienza ed incapacità,si può resistere a denti stretti ad una grave crisi finanziaria, si può reagire all'ennesima spending review,ma cosa si può fare di fronte ad atti di tale gravità?”

Cavaliere ha confessato che al Comune si può rimproverare la mancata vigilanza – ma lo stesso ha aggiunto – “A che punto siamo arrivati se ci se deve preoccupare di vigilare, impegnando fior di risorse, su una struttura già abbondantemente vandalizzata, ridotta ai minimi termini ed inutilizzata da parecchi anni?.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento