Cronaca

Alta capacità: operativi i primi 18,5 km nel tratto tra Cervaro e Bovino

Raggiante l'assessore regionale alle Infrastrutture e alle Mobilità: "Ora serve trovare i 3 miliardi mancanti"

I primi 18,5 km della linea alta capacità Taranto-Lecce-Bari-Napoli, nel tratto ferroviario che collega Cervaro e Bovino sono pronti. “L’operatività rappresenta una buona notizia e un primissimo passo verso il collegamento della dorsale adriatica alla metropolitana d’Italia  a che viaggia ad alta velocità e che finora ha tagliato fuori un pezzo importante del Paese" ha dichiarato l'assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Puglia, Guglielmo Minervini, commentando la notizia della attivazione della prima tratta pugliese dell'alta capacità.

Per il progetto di RFI, Puglia e Campania, con la firma del Contratto istituzionale di sviluppo, hanno fornito 800 milioni di euro. “Bisogna correre anche sul tratto campano, ancora fermo alle progettazioni preliminari. Avremo modo di verificare lo stato di attuazione complessivo dei lavori nella cabina di regia che si terrà mercoledì a Roma con il Ministro Barca. Adesso serve fare un investimento forte con la nuova programmazione europea 2014/2020 per trovare i circa 3 miliardi mancanti per realizzare l'intera opera" ha concluso Minervini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alta capacità: operativi i primi 18,5 km nel tratto tra Cervaro e Bovino

FoggiaToday è in caricamento