Mercoledì, 28 Luglio 2021

"40 anni di lavoro distrutti". Trenta aziende colpite dall'alluvione e danni per 10 milioni. Imprenditore ai colleghi: "Non molliamo"

Giovanni Terrenzio, titolare di Prima Bio, commenta i danni subiti dalle aziende agricole di Villanova, frazione di Rignano Garganico, per via dell'alluvione del 19 luglio 2021

Secondo Giovanni Terrenzio ci vorranno due anni perché le aziende di Villanova a Rignano Garganico - perlopiù agricole e zootecniche - si riprendano dall'alluvione che si è abbattuta tra la notte e le prime ore del mattino del 19 luglio. 

Una trentina quelle che avrebbero subito danni ingenti, per un ammontare stimato in circa 10 milioni di euro. Alcuni erano in prossimità della raccolta. "Il nostro vivaio è completamento distrutto" spiega l'imprenditore titolare di 'Prima Bio', che esorta i colleghi a non mollare e a non farsi prendere dallo sconforto. E alla politca di accelerare i tempi: "Urge intervento immediato".

Ko anche le serre, gravi danni al caseificio e allo stabilimento di produzione. "Qui ci sono 40 anni di lavoro e di percorso imprenditoriale fatto di scelte sostenibili, di biologico, di energie rinnovabili e di in un lavoro etico che dà il vero valore alle persone"

Terrenzio ha organizzato un evento on line con l'obiettivo di dare una mano (qui il link).

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

"40 anni di lavoro distrutti". Trenta aziende colpite dall'alluvione e danni per 10 milioni. Imprenditore ai colleghi: "Non molliamo"

FoggiaToday è in caricamento