Cronaca

"Datemi i soldi o vi faccio male". Arrestato figlio violento: anziani genitori terrorizzati e costretti a fuggire di casa

Si tratta di un 44enne foggiano, gravemente indiziato dei reati maltrattamenti e tentata estorsione nei confronti dei genitori

Immagine di repertorio

Maltrattava gli anziani genitori, con continui atti di violenza fisica e psicologica, per estorcergli piccole somme di denaro, dai 20 ai 100 euro. 

A porre fine all'incubo vissuto dai due anziani sono stati, nella giornata di ieri, gli agenti della squadra mobile di Foggia, che hanno eseguito nei confronti dell'uomo l’ordinanza di applicazione di misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare emessa dal GIP del Tribunale di Foggia. Si tratta di un 44enne foggiano, gravemente indiziato dei reati maltrattamenti e tentata estorsione nei confronti dei genitori.

L’indagato, è emerso, maltrattava gli anziani genitori, infierendo nei loro confronti con continui atti di violenza fisica e psicologica, alimentando così in loro un persistente stato di sottomissione psicologica e di prostrazione morale, costringendo loro a vivere quotidianamente in una condizione di timore psicologico e farli temere per la loro incolumità tanto da costringerli, in alcuni episodi di litigio, ad abbandonare la loro abitazione familiare, temendo per la loro integrità fisica e morale.

Inoltre, l’indagato al fine di procurarsi un ingiusto profitto, con la costante minaccia di far loro del male, in alcune circostanze costringeva i genitori a consegnargli ripetutamente svariate somme di denaro, somme variabili dai 20 ai 100 euro, mentre in altre circostanze, tentava di farsi consegnare con violenza e minaccia somme di denaro, non riuscendo nel suo intento per cause non dipendenti dalla sua volontà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Datemi i soldi o vi faccio male". Arrestato figlio violento: anziani genitori terrorizzati e costretti a fuggire di casa

FoggiaToday è in caricamento