Uccisi due allevatori tra le campagne di Cagnano Varano e Carpino

Sono stati rinvenuti ieri sera i corpi di Sante e Pietro Zimotti, padre e figlio uccisi da colpi di lupara bianca. La Procura di Lucera ha aperto un fascicolo e avviato le indagini

Sono stati rinvenuti ieri sera, nelle campagne tra Cagnano Varano e Carpino, i corpi di Sante e Pietro Zimotti, padre e figlio uccisi a colpi di lupara. La scoperta del duplice omicidio è stata fatta dai famigliari stessi, i quali, non vedendoli arrivare, si sono allarmati e sono andati alla loro ricerca.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di San Giovanni Rotondo, il reparto operativo di Foggia e gli esperti della scientifica. Il duplice omicidio pare non abbia nulla a che vedere con la morte dei fratelli Piscopo.

La Procura di Lucera intanto ha aperto un fascicolo ed ha avviato le indagini. Si cerca di capire se l'omicidio sia riconducibile alla mafia garganica. Il fatto che i due allevatori siano stati raggiunti anche da un colpo in faccia rende più probabile questa ipotesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento