Piena nel Fortore, elevata criticità per il rischio idraulico: "Situazione costantemente monitorata"

La situazione è attentamente monitorata sollecitando e coinvolgendo tutti gli enti proprietari delle strade, le forze di polizia, i vigili del fuoco, il Consorzio di Bonifica, i sindaci e gli organi tecnici dei vari comuni interessati

Diga di Occhito - Immagine di repertorio

La Protezione Civile della Regione Puglia ha diramato un bollettino di criticità regionale, valutando – sulla base del bollettino di vigilanza meteorologica di oggi e tenuto conto delle precipitazioni osservate nelle ultime 24 ore, per la giornata di oggi e per quella di domani – elevata criticità per il rischio idraulico diffuso nel basso Fortore, per il transito di portate significative lungo l’asta del Fortore e il deflusso della Diga di Occhito.

Ieri, il prefetto di Foggia, Maria Tirone, ha convocato Comitato Operativo di Viabilità per favorire la circolarità delle informazioni tra gli enti a diverso titolo coinvolti per prevenire e contenere eventuali possibili situazioni di criticità con interventi mirati e tempestivi. La situazione della piena in atto è attentamente monitorata sollecitando e coinvolgendo tutti gli enti proprietari delle strade, le forze di polizia, i vigili del fuoco, il Consorzio di Bonifica, i sindaci e gli organi tecnici dei vari comuni interessati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: morto 36enne di Cerignola, fatale lo scontro tra auto e camion

  • San Severo come 'Gomorra': la pantera forse fuggita dalla residenza di un boss, si teme fuga verso altri comuni

  • La 'caccia' alla pantera si sposta sul Gargano: avvistamenti, in arrivo altri specialisti (trappole farcite e 'Predator')

  • Marito e moglie di Foggia fermati in stazione dalla Polfer: nel portafogli di lui c'erano due 'chèque' ambigui

  • Scoperto lo stratagemma di un direttore delle Poste del Foggiano: così avrebbe incassato i profitti degli investimenti dei clienti

  • Pierpaolo non ce l'ha fatta, è morto dopo una battaglia contro un tumore al sangue: "Straziante momento per tutti"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento