Cronaca Immacolata / Viale Michelangelo

Acqua nella biblioteca provinciale, Consiglio: “Danni non irreparabili”

383 volumi ora si trovano a Roma. Il patrimonio librario più antico e più prezioso della Magna Capitana sarà messo al riparo da altre infiltrazioni

I 383 volumi del Fondo Speciale della biblioteca provinciale “La Magna Capitana” danneggiati dalle infiltrazioni d’acqua, sono stati inviati a Roma per essere asciugati. Secondo quanto riferito dal vicepresidente e assessore alla Cultura a Palazzo Dogana, non ci sarebbero danni irreparabili al patrimonio storico-culturale della provincia di Foggia.

Billa Consiglio si è recata già due volte nella struttura di Viale Michelangelo per constatare di persona quanto accaduto nell’area che ospita i volumi più antichi e preziosi, alcuni dei quali risalirebbero al Settecento.

E’ stata fatta anche una stima dei costi di intervento per mettere in sicurezza i locali del Fondo Antico. “Il mio impegno è quello di devolvere le risorse economiche precedentemente assegnate dalla Provincia al Consorzio per l’Università e quelle relative all’adesione dell’amministrazione provinciale al Comitato Festival delle Province, ai lavori necessari alla messa in sicurezza della biblioteca”.

“Nei prossimi giorni – aggiunge l’assessore provinciale ai Lavori Pubblici, Domenico Farina – avvieremo un primo ‘intervento tampone’ utile ad arginare le perdite. Allo stesso tempo, e senza soluzione di continuità, provvederemo a predisporre le azioni necessarie alla definitiva e totale messa in sicurezza dell’ala della biblioteca in cui è custodito il patrimonio librario più antico e più prezioso della Capitanata”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acqua nella biblioteca provinciale, Consiglio: “Danni non irreparabili”

FoggiaToday è in caricamento