Si torna a sparare a Vieste: ferito in un agguato Girolamo Perna, colpito sotto casa

I sicari, secondo la prima ricostruzione del caso, lo hanno atteso sotto casa, aprendo il fuoco: l'uomo è rimasto ferito da più colpi di arma da fuoco (ancora non è chiaro se fucile o pistola) e le sue condizioni sarebbero gravi

Immagine di repertorio

Aggiornamenti: Girolamo Perna è morto

Si torna a sparare, a Vieste, dove poco fa è stato teso un agguato ai danni di Girolamo Perna, ritenuto dagli inquirenti a capo dell'omonimo clan (contrapposto agli scissionisti di Marco Raduano).

I sicari, secondo la prima ricostruzione del caso, lo hanno atteso sotto casa (dove è agli arresti domiciliari), aprendo il fuoco: l'uomo è rimasto ferito da più colpi di arma da fuoco (ancora non è chiaro se fucile o pistola) e le sue condizioni sarebbero gravi. Sul posto, insieme ai sanitari del 118, i carabinieri per i rilievi e le indagini del caso. Già in passato, Perna fu vittime di più agguati falliti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento