menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bande di ragazzini in monopattino seminano il terrore a San Severo: raffica di aggressioni, è allarme microcriminalità

Due giorni fa, attraverso il profilo Facebook dell'organizzazione comunitaria, Francesco Mirando e i suoi amici hanno denunciato una serie di gravissimi episodi avvenuti nella città dell'Alto Tavoliere

E' allarme microcriminalità a San Severo. La denuncia è di 'San Severo siamo noi', un gruppo di ragazzi che in più di una occasione ha mostrato un forte attaccamento alla città, attraverso lodevoli iniziative orientate al perseguimento del bene pubblico e del decoro urbano.

Due giorni fa, attraverso il profilo Facebook dell'organizzazione comunitaria, Francesco Mirando e i suoi amici hanno denunciato una serie di gravissimi episodi avvenuti nella città dell'Alto Tavoliere.

Un tentato scippo ai danni di una signora anziana strattonata da ragazzi in monopattino, un ragazzo che sarebbe stato massacrato di botte da un gruppo di ragazzini, una coppia di anziani insultata, pedinata e aggredita da una banda di minorenni in monopattino all'esterno di una chiesa, un calcio alla borsa di una signora sferrato mentre passeggiava in tutta tranquillità, un uomo umiliato e aggredito da un gruppo di ragazzi in bici e monopattino in piazza Incoronazione.

"Queste sono solo alcune delle cose a cui abbiamo assistito personalmente o di cui ci hanno informato. Per non parlare di tutto il resto che si vede nelle ore pomeridiane e serali nel centro cittadino: motorini senza casco che scorrazzano ad alta velocità, monopattini, aggressioni. La micro-criminalità e questi episodi non vanno sottovalutati o tralasciati, come se fossero normali. Questi ragazzini in massa si fanno forti e da queste irregolarità domani ne potrebbero commettere altre. Questi ragazzi vanno aiutati e corretti. Dove non arrivano i genitori, arriva la legge. Cosa vogliamo aspettare ancora? I cittadini ci mettono la faccia e le denunce, le forze dell’ordine, anche se sotto organico,  dovrebbero adottare una tolleranza minore"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento