Choc a Zapponeta, calci e pugni a consigliere comunale: "Pestaggio". Ex sindaco replica: "Mi sono soltanto difeso"

Il consigliere comunale indipendente Francesco Iacoviello ha denunciato l'aggressione avvenuta nel suo circolo privato accusando Giovanni Riontino. La replica dell'ex sindaco: "Mi sono difeso da un attacco senza senso"

La foto pubblicata da Francesco Iacoviello su Facebook

Quattro punti di sutura, dieci giorni di prognosi ed ecchimosi su varie parti del corpo. Questo il bilancio del grave episodio avvenuto il 5 giugno scorso a Zapponeta, denunciato dal consigliere comunale indipendente Francesco Iacoviello, che a riprova dell'accaduto, sul suo profilo Facebook, ha pubblicato le foto in cui sono evidenti le ferite riportate in seguito ai fatti da lui esposti.

La denuncia, presentata presso la locale stazione dei carabinieri, in cui Iacoviello accusa l'ex sindaco della cittadina foggiana Giovanni Riontino di pestaggio, contiene la versione dei fatti del consigliere comunale, che quella sera verrà trasportato in ambulanza in codice giallo presso il pronto soccorso cittadino.

La denuncia di Francesco Iacoviello

Sono le 21.30 e Iacoviello si trova solo all'interno di un circolo privato di cui è il titolare. La porta d'ingresso è leggermente socchiusa e lui è di spalle. Mentre si gira viene colpito da un pugno in faccia. Cade a terra, viene insultato e sbattuto vicino alla parete di cartongesso, che si rompe. Cadono e si rompono anche tavolini e sedie. Viene preso per la maglietta e sbattuto a terra, colpito da calci e pugni sul petto, allo sterno, al costato, alla spalla e al collo. 

La replica di Giovanni Riontino

A FoggiaToday Giovanni Riontino ci rimanda alla versione pubblicata su Facebook: "Non aggiungo nient'altro a quello che ho già detto nel post se non quello che la gente di Zapponeta mi conosce, io sono nato, cresciuto e vissuto qui. Ho un'azienda, ho degli operai del posto, mi conoscono tutti e sanno che tipo di persona sono, non attacco mai nessuno, mi sono soltanto difeso da un attacco vile, codardo e vigliacco. Tutto qua".

Nel post di Facebook, di cui riportiamo alcune frasi, Riontino sembra non smarcarsi dalle sue responsabilità, tant'è che in un passaggio scrive testualmente: "Bè questa volta ti è andata male".  L'ex sindaco di Zapponeta sottolinea di essere stato offeso e di essersi difeso "da un attacco senza senso". Di essere stato "addirittura sfidato ad un incontro semmai ne avessi avuto il coraggio" si legge.

L'antefatto

Il riferimento è al corposo post pubblicato da Iacoviello alle 15.44 del 5 giugno in cui in un breve passaggio - nel perimetro di un diverbio di natura politica secondo Iacoviello, di natura personale secondo Riontino - il consigliere comunale scrive: "Se non mi avessi bloccato queste cose te l'avrei scritte oppure se vuoi te le dico in faccia sai dove trovarmi".

Dopo l'accaduto

Alle 10.32 del 6 giugno Francesco Iacoviello pubblica le foto che lo ritraggono ferito in varie parti del corpo: "Ecco come si risponde a Zapponeta sul contaddittorio". Il consigliere comunale indipendente incassa la solidarietà, la vicinanza e gli auguri di pronta guarigione di decine di cittadini, conoscenti e amici.

Sul versante opposto Riontino ringrazia tutti per il sostegno ricevuto e per gli attestati di stima "di chi non sapendo ha commentato prematuramente". Il riferimento, probabilmente, è a chi gli fa notare che la violenza non è mai giustificata e che ci sono altri strumenti: "Chi mi conosce sa da che parte sta la verità".

La nota dolente

Al netto dell'accaduto, che ci siamo limitati a ricostruire attraverso la denuncia di Francesco Iacoviello e la versione di Giovanni Riontino - fatti che verranno analizzati e accertati in altre sedi - registriamo alcuni commenti imbarazzanti che non aiutano affatto a spegnere l'infuocata querelle scoppiata su Facebook e culminata con il grave episodio del 5 giugno scorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così imbarazzanti che evitiamo di riportare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Regionali Puglia: i risultati in diretta

  • Attimi di paura in via Monfalcone: aggrediti agenti della Locale, per aver chiesto di abbassare il volume della musica

  • Foggia fa il botto di consiglieri regionali: ecco i nomi dei 'Magnifici 10' che rappresenteranno la Capitanata in Puglia

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Chi potrebbe andare a Bari: ok Piemontese e Tutolo. Incertezza nel centrodestra, in bilico anche Rosa Barone

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento