menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchiata perché "colpevole di andare a spasso con i cani": la violenta aggressione a San Severo

San Severo, presidente della Sezione Enpa passeggia coi suoi cani e viene aggredita. Otto giorni di prognosi. Rocchi (presidente nazionale Enpa): “Gesto gravissimo”. Enpa pronta a costituirsi in giudizio

Stava passeggiando con i suoi cani sul suolo pubblico quando è stata violentemente aggredita e picchiata, riportando ematomi. Portata al Pronto Soccorso, per lei otto giorni di prognosi. E’ successo a San Severo sabato sera. Vittima, la presidente della locale sezione della Protezione Animali, Luciana Pedata.

La ricostruzione dell'Enpa Nazionale

Luciana, come ogni sera, stava passeggiando con i suoi cani quando improvvisamente è stata raggiunta da un uomo che ha immediatamente aggredito la nostra presidente locale, “colpevole” di andare a spasso con i cani, chiaramente mal sopportati dall’aggressore e da sua moglie, anche lei presente. L’aggressore è stato identificato dai carabinieri.

Il commento del presidente

“E’ un episodio gravissimo”, dichiara la Presidente Nazionale di Enpa, Carla Rocchi. “Proprio ieri - aggiunge - è stata celebrata la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Sempre di più è evidente la connessione tra la violenza contro gli animali e quella contro le donne. Le violenze sulle donne sono annunciate e accompagnate da quelle sugli animali e sono entrambe sottovalutate”.

L’aggressione a Luciana Pedata avviene in una città, San Severo, dove importanti e positive esperienze di tutela degli animali sono purtroppo controbilanciate da abbandoni, mancato rispetto della norme in materia di protezione degli animali fino ad arrivare, appunto, all’intolleranza nei confronti di chi si prende cura dei cani e dei gatti. “Per fronteggiare questa intolleranza che sfocia nella violenza - aggiunge Carla Rocchi - avvieremo una campagna di sensibilizzazione che, ne sono certa, troverà al nostro fianco l’Amministrazione comunale. Dobbiamo ricordare che le città non appartengono solo agli essere umani, ma anche agli animali; e che gli animali rendono la nostra vita più bella, più felice. Chi aggredisce un essere umano perché ama e si prende cura dei cani merita la più ferma condanna sociale ancor prima di una esemplare condanna penale”. Contro l’aggressore, la presidente della Sezione di San Severo dell’Enpa, ha avviato una azione penale. Enpa nazionale, nell’esprimere solidarietà a Luciana, annuncia la volontà di costituirsi parte civile nel procedimento penale.

In provincia di Foggia, i dirigenti Enpa garantiscono la loro meritoria opera di volontariato in un contesto molto difficile. L’aggressione a Luciana segue di pochi mesi l’avvertimento subito dal presidente Enpa di Manfredonia, il quale ha subìto di notte un grave danneggiamento alla sua automobile e a quella della sua fidanzata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento