rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Attimi di tensione in stazione a Foggia: senza biglietto non vuole scendere dal treno, ferito poliziotto della Polfer

Il grave episodio è avvenuto il primo maggio a bordo di un Frecciarossa. Il capotreno ha invitato il ragazzo di origini egiziane a scendere dal treno. E' stato necessario l'intervento degli agenti della polizia ferroviaria

Una mattina concitata quella del primo maggio presso la stazione di Foggia. Gli Agenti della Sezione Polizia Ferroviaria di Foggia sono intervenuti a bordo del treno Frecciargento 8302 (Lecce-Roma), giunto nel capoluogo dauno intorno alle 8,20 circa, in quanto il capotreno aveva sorpreso una passeggero privo di biglietto. Costui voleva raggiungere Roma a tutti i costi, ma non intendeva pagare il corrispettivo del viaggio.

Invitato a scendere dal convoglio, l’uomo, un ventunenne di origini egiziane con precedenti di polizia ha reagito con violenza, proferendo frasi offensive nei confronti degli Agenti della Polizia Ferroviaria e del capotreno, ponendo in essere anche atti di autolesionismo.

Con non poche difficoltà gli agenti sono riusciti a bloccarlo e a portarlo alla calma. Uno di loro ha riportato un trauma al ginocchio a seguito di un violento calcio ricevuto.

Lo straniero, condotto negli Uffici della Sezione di Polizia Ferroviaria, è stato tratto in arresto per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, e ristretto presso la casa circondariale di Foggia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

L’agente ferito è stato costretto a ricorrere alle cure mediche presso il pronto soccorso dell’Ospedale Riuniti di Foggia poiché riportava lesioni giudicabili guaribili in sette giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attimi di tensione in stazione a Foggia: senza biglietto non vuole scendere dal treno, ferito poliziotto della Polfer

FoggiaToday è in caricamento