menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ischitella: in coma 35enne picchiato selvaggiamente, arrestato aggressore

Francesco Iacovone è stato picchiato brutalmente con calci e pugni per qualche apprezzamento di troppo a una ragazza, amica dell'aggressore. Un 49enne è stato arrestato. La vittima lotta tra la vita e la morte

Brutale aggressione avvenuta la sera del 5 maggio in via Aldo Moro ad Ischitella. Francesco Iacovone, 35 anni, si trova in coma per le ferite riportate in seguito all’aggressione subita da un “amico”.

Le sue condizioni sono gravi. Ora si trova ricoverato in prognosi riservata presso l’ospedale di San Giovanni Rotondo nel reparto di rianimazione, dove lotta tra la vita e la morte.

La causa dell’aggressione potrebbe essere dovuta ad un apprezzamento fatto dalla vittima ad una ragazza e non gradito all'aggressore. Per questo motivo è stato arrestato un 49enne, L.L. del posto.

L’increscioso episodio è avvenuto nei pressi del mercato ittico dove il personale del 118 è intervenuto per soccorrere la vittima, riversa in una pozza di sangue e con il volto tumefatto.

Secondo una prima ricostruzione, qualche minuto prima il 35enne era in compagnia dell'uomo e di un altro amico. Sembrava fosse tutto tranquillo fino a quando L.L. avrebbe presentato ai due una loro amica. Quando la ragazza si è allontanata, Iacovone avrebbe fatto dei commenti non graditi dal 49enne, che lo ha aggredito con calci e pugni.

L’uomo è fuggito, ma è stato rintracciato dai militari non troppo distante dal luogo con gli indumenti sporchi di sangue e una vistosa ferita alla mano destra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento