Aggressione shock al poliambulatorio: pugni a un infermiere, violento portato in caserma e denunciato

Infermiere aggredito al Poliambulatorio di San Giovanni Rotondo. I carabinieri hanno accompagnato in caserma l'aggressore, figlio di un utente che si era recato per una visita ma aveva sbagliato giorno, denunciandolo per lesioni personali

L'infermiere aggredito

Gravissimo episodio questa mattina al poliambulatorio di San Giovanni Rotondo dove un infermiere è stato aggredito dal figlio di un utente che si era recato presso la struttura della città di San Pio per una visita Pet Tac.

La vittima e il medico che era con lui avrebbero fatto notare all'uomo di aver sbagliato il giorno, di essersi confuso probabilmente, ma all'improvviso il figlio - dopo aver aggredito verbalmente i sanitari - ha reagito con violenza scagliando un paio di pugni all'indirizzo dell'infermiere colpendolo sul labbro superiore.

Trasportato al vicino al Pronto Soccorso in codice verde, al malcapitato sono stati applicati dei punti di sutura. I carabinieri, intervenuti sul posto, hanno portato l'aggressore in caserma e lo hanno denunciato per lesioni personali e interruzione del pubblico servizio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento