Cronaca

Atti intimidatori contro il blogger sanseverese Ivon D'Incalci: prima l'aggressione, poi l'auto incendiata

Due episodi di violenza nel giro di 24 ore. Prima l'aggressione personale, poi l'auto distrutta dalle fiamme. La condanna di Forza Italia: "La politica deve porsi come argine"

Due atti intimidatori nel giro di sole 24 ore. La vittima è Ivon D'Incalci, blogger sanseverese, che venerdì scorso ha subito l'aggressione di un uomo dal volto coperto; il giorno dopo ignoti hanno dato fuoco all'auto di D'Incalci.

"In una città in cui la violenza è sempre stata condannata e messa al bando, un episodio così grave non può passare inosservato. Conoscendo la sensibilità delle Istituzioni su tali questioni ci aspettiamo una decisa presa di posizione sulla vicenda", commenta in una nota il coordinamento cittadino di Forza Italia.

"I blogger con la loro attività di divulgazione delle informazioni sono l’emblema del vivere democratico, difendono la libertà di espressione ed i diritti di tutti. Da anni Ivon D’Incalci con il suo Blog dà voce a chi non ne ha, informa i lettori su quanto accade in città fornendo un servizio fondamentale nel solo interesse della collettività. La città di San Severo è caratterizzata da tempo da una crisi sociale, economica e di partecipazione e certi episodi non fanno altro che accrescere il senso di insicurezza dei cittadini. La politica tutta deve porsi come argine, condannare tali episodi e individuare soluzioni e programmi di sviluppo per ridare alla città una prospettiva di crescita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti intimidatori contro il blogger sanseverese Ivon D'Incalci: prima l'aggressione, poi l'auto incendiata

FoggiaToday è in caricamento