Cronaca

Paura a Foggia: aggredisce genitori in strada nel cuore della notte, poi calci e pugni ai poliziotti

Una amara storia di violenza in famiglia interrotta dagli agenti della Sezione Volanti. L'uomo, con problemi di alcolismo, è stato accompagnato per controlli in ospedale, i genitori hanno medicato le lesioni rimediate ala pronto soccorso

Un violento litigio in casa, poi la brutale aggressione in strada. E un uomo di 34 anni, con problemi di alcol, a cavalcioni sui genitori, bloccati sull'asfalto. E' una amara storia di violenza in famiglia quella interrotta, grazie ad una telefonata al 113, dagli agenti della Sezione Volanti della questura, nel corso della scorsa notte. La segnalazione giunta alla sala operativa riferiva di una lite in strada, ma quando gli agenti sono giunti sul posto indicato hanno trovato una situazione ancor più grave.

L'uomo era riverso sui genitori ed è stato bloccato con difficoltà dagli operatori, colpiti  a loro volta con calci e pugni dal 34enne, che ha iniziato a dimenarsi, sfondando anche il finestrino dell'auto di servizio. L'uomo è stato portato in ospedale dai sanitari del 118, così come i genitori che sono stati medicati per le lesioni riportate.

Gli stessi, in questura, hanno poi raccontato del calvario, iniziato due anni prima, quando il figlio ha iniziato ad avere problemi di alcolismo, con conseguenti richieste, sempre più frequenti, di denaro per soddisfare le personali esigenze. I genitori hanno raccontato anche del loro disperato tentativo di aiutarlo. 

Ma a nulla sono valsi i loro sforzi. L'ultima aggressione la scorsa notte, causata sempre da una richiesta di denaro (soddisfatta dai genitori). La coppia, dopo aver ceduto il denaro richiesto, ha chiesto all'uomo di allontanarsi dall'abitazione e la reazione dell'uomo è stata violenta: una aggressione in piena regola interrotta solo grazie al tempestivo intervento delle Volanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura a Foggia: aggredisce genitori in strada nel cuore della notte, poi calci e pugni ai poliziotti

FoggiaToday è in caricamento