Panico in via Isonzo per un litigio in strada: arrivano i carabinieri, fermati un uomo e una donna

Ad avere la peggio sarebbe stato l'uomo. I due sono stati condotti in caserma per essere ascoltati dagli inquirenti. Al momento non risulta il coinvolgimento di minori, come sosterrebbero le voci che si stanno rincorrendo sul web

Il luogo dell'accaduto

Attimi di panico, intorno alle 12 di oggi, al Quartiere Ferrovia, a Foggia, dove si è verificato un litigio seguito da una presunta aggressione.

Al momento non si conoscono nè dinamica del fatto nè modalità di aggressione. Sul posto, è immediatamente giunta una pattuglia dei carabinieri che, stando al racconto dei presenti, avrebbe fermato un uomo e una donna, entrambi adulti, rispettivamente di nazionalità marocchina e rumena.

Ad avere la peggio sarebbe stato l'uomo. I due sono stati condotti in caserma per essere ascoltati dagli inquirenti. Al momento non risulta il coinvolgimento di minori, come sosterrebbero le voci che si stanno rincorrendo sul web. Non si esclude che l'aggressione odierna sia la risposta ad un fatto pregresso, consumatosi negli scorsi giorni. Ai carabinieri il compito di ricostruire l'accaduto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • In fuga su una Ferrari rubata lungo la Statale 16: polizia insegue la 'rossa' da 140mila euro, ladro scende e scappa

Torna su
FoggiaToday è in caricamento