Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Centro - Stazione / Via Trento

Aggressione shock in via Trento: 30enne pestato a sangue all’uscita da una discoteca

La polizia è alla ricerca dei due foggiani autori della brutale aggressione a un trentenne di Barletta, ora ricoverato in prognosi riservata agli Ospedali Riuniti di Foggia

Sono ancora in corso le ricerche dei due ragazzi che la scorsa notte hanno picchiato e pestato a sangue un trentenne di Barletta all’uscita di una discoteca in via Trento. La vittima si trova tuttora ricoverata in prognosi riservata agli Ospedali Riuniti di Foggia. Ha delle fratture e numerose ferite, ma non è in pericolo di vita

I primi a soccorrerlo sono stati proprio gli agenti di polizia che mentre transitavano a bordo di una pattuglia lo hanno visto a terra con gli evidenti segni dell’aggressione sul suo volto e letteralmente in stato di choc.

Prima di essere accompagnato dagli amici in ospedale, ai poliziotti la vittima ha raccontato che in un primo momento i due, visibilmente ubriachi, lo avevano avvicinato in discoteca promettendogliele senza però un motivo valido. Uscito dal locale il ragazzo è stato preso alle spalle e riempito di calci e pugni alla presenza di alcuni frequentatori del posto, nessuno dei quali sarebbe intervenuto in sua difesa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione shock in via Trento: 30enne pestato a sangue all’uscita da una discoteca
FoggiaToday è in caricamento