menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Saverio Cassitti

Saverio Cassitti

Tensione a Foggia: fa irruzione negli uffici comunali e aggredisce il consigliere Cassitti

E' accaduto ieri, intorno alle 17.30. Un uomo è entrato furiosamente negli uffici di via Gramsci. Il peggio è stato evitato dalla presenza di gente in attesa di parlare col delegato. Sul posto la Digos

Brutta avventura ieri per il delegato alla Casa Saverio Cassitti ieri negli uffici di via Gramsci. Intorno alle 17.30 un uomo, alla ricerca disperata di una abitazione, ha fatto ingresso nei corridoi delle Politiche abitative con il precipuo intento di aggredirlo. Piano che gli è riuscito a metà. “Sono stato violentemente spintonato, il peggio è stato evitato dalla presenza di gente a quell’ora (che, evidentemente, faceva anticamera, ndr), che è riuscito ad immobilizzarlo. Era una furia”. L’aggressione quindi è continuata verbalmente, con “epiteti e parole molto pesanti” fa sapere il consigliere. Sul posto è intervenuta la Digos. Cassitti, tuttavia, non ha sporto alcuna denuncia.

L’aggressore in questione risiederebbe in una casa popolare ma sarebbe alla disperata ricerca di un appartamento a piano terra perché ammalata. La fame di casa morde in città ed è tanta la rabbia che va montando in questo periodo di fronte alle consegne a pochi “fortunati” degli alloggi Arca e di quelle, imminenti, di via Lucera. Senza contare che per ampie fasce di popolazione la casa è tema utilizzato dalla politica ad ogni tornata elettorale.

"A nome personale e dell’intera amministrazione comunale esprimo piena solidarietà al consigliere comunale Saverio Cassitti" scrive in una nota il sindaco, Franco Landella. Chi conosce Saverio Cassitti sa che sta operando con il massimo impegno per cercare di risolvere l’annoso problema dell’emergenza abitativa, e nessuna aggressione, sia fisica che verbale, può trovare alcuna giustificazione, anche perché non è certo il Comune di Foggia l’ente deputato alla costruzione di alloggi popolari. È bene ricordare, inoltre, che le graduatorie di coloro che sono in attesa di una casa non vengono stilate in base a scelte discrezionali ma con precisi parametri da rispettare" conclude.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento