Cronaca

Detenuto colpisce ancora, altra aggressione in carcere: vittima un assistente capo

Solo cinque giorni fa aveva mandato altri cinque poliziotti in ospedale per cure. Si tratta di un esperto di arti marziali con problemi psichici

Torna ai disonori della cronaca il carcere di Foggia, dove questa mattina è stata registrata un’altra aggressione ai danni di un agente della polizia penitenziaria. Ad essere aggredito da un detenuto è stato un assistente capo che, non meno di un anno fa, era stato già vittima di aggressione.

Ad agire, è stato lo stesso detenuto che solo pochi giorni fa ha mandato altri cinque poliziotti in ospedale per cure: si tratta di un esperto di arti marziali con problemi psichici, temuto anche dagli stessi compagni di detenzione.

A denunciare l’accaduto è Mimmo Mastrulli del sindacato COSP, che ha raccolto la testimonianza della vittima. "Ora mi sento molto vulnerabile. Spero di poter superare anche questo stato di panico, agitazione che mi ha costretto a ricorrere alle cure mediche" ha spiegato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenuto colpisce ancora, altra aggressione in carcere: vittima un assistente capo
FoggiaToday è in caricamento