Aggressione shock in carcere: detenuto prende sgabello e colpisce ripetutamente agente

Il 29enne foggiano si è scagliato contro l'assistente capo colpendolo ripetutamente al volto e alla testa con uno sgabello, inveendo sull’uomo che aveva perso i sensi

Immagine d'archivio
Ennesimo episodio di violenza nel carcere di Foggia dove questa mattina poco prima di mezzogiorno un assistente capo della polizia penitenziaria di 50 anni è stato aggredito e ferito da un detenuto che si è scagliato contro colpendolo ripetutamente al viso e alla testa con uno sgabello.

Ecco i motivi della gravissima aggressione

L’autore dell’aggressione, un 29enne di Foggia, era rinchiuso nella casa circondariale a seguito di condanne per rapina aggravata, ricettazione, e maltrattamenti in famiglia. Stando a quanto riferisce il coordinamento sindacale penitenziario l’agente era in servizio di vigilanza nel nuovo reparto del carcere foggiano.
Per motivi ancora poco chiari il 29enne si è scagliato contro l’assistente capo colpendolo ripetutamente al volto e alla testa con uno sgabello, inveendo sull’uomo che aveva perso i sensi. Il ferito è stato trasportato con un’ambulanza del 118 agli Ospedali Riuniti di Foggia dove è attualmente ricoverato in prognosi riservata. 
Sull’episodio è intervenuto il segretario generale nazionale del Co.s.p. Domenico Mastrulli. “La situazione in cui versano i 208 penitenziari italiani a fronte di una popolazione carceraria di 58mila reclusi sta diventando sempre più ingovernabile “ A Foggia  - sostiene Mastrulli  - ci sono 535 detenuti contro una capienza di solo 310 persone con un personale di polizia carente di oltre un centinaio di unità”. “Adesso basta, è bene che qualcuno venga richiamato alle proprie responsabilità. Il  nostro sindacato – aggiunge Mastrulli – ha già chiesto di affidare la gestione e il controllo dei penitenziari ai prefetti sopprimendo i provveditorati regionali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

Torna su
FoggiaToday è in caricamento