Automobilista non dà la precedenza: in due scendono dalla moto e lo picchiano

Altra Città San Severo: “E’ quanto mai necessario che le persone civili, sane, di buona volontà si uniscano per dare forti segnali per un’inversione di rotta”

Ospedale Masselli Mascia di San Severo

Ennesimo episodio increscioso a San Severo, dove domenica scorsa, un automobilista, insegnante nella vita, è stato bloccato da due individui in moto e selvaggiamente picchiato, così tanto da finire in ospedale con gravi ferite al volto. La “colpa” del cittadino sarebbe stata quella di non aver dato la precedenza ai due che scorrazzavano a gran velocità per le vie della città.

Ecco come un giorno di riposo rischiava di trasformarsi in tragedia. Sul caso si è espresso il movimento civico locale ‘Altra Città San Severo’: “Questa aggressione, che non deve rimanere impunita, segnala ancora una volta il degrado culturale e sociale in cui è caduta la nostra società.  Non ci stancheremo di denunciare alle forze dell’ordine, all’opinione pubblica e alle istituzioni, questo declino morale dovuto anche a un’eccessiva tolleranza verso i continui atti di prepotenza, prevaricazione e violenza che limitano la libertà dei cittadini e ci condannano a vivere nel disagio e in uno stato di insicurezza.

Infatti, è quanto mai necessario che le persone civili, sane, di buona volontà si uniscano per dare forti segnali per un’inversione di rotta. I cittadini devono essere consapevoli che, purtroppo, questa diffusa violenza può colpire chiunque e che essa può generare accettazione e intimidazione se non c’è una reazione collettiva e solidarietà da parte di tutti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento