menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Senza biglietto e senza mascherina aggredisce e minaccia autista Ataf. "Violenza inaudita. Adesso basta!"

Ancora un atto di violenza nei confronti dei dipendenti di Ataf. E' accaduto lunedì 3 agosto, a Foggia, al Terminal 'Vincenzo Russo', dove un autista in servizio sulla linea 33 diretta a Borgo Segezia è stato aggredito da un utente

Ancora una aggressione in danno di un autista Ataf. L'ultimo episodio, in ordine di tempo, è accaduto lunedì 3 agosto, a Foggia, presso il Terminal 'Vincenzo Russo', dove un operatore di esercizio in servizio sulla linea 33 diretta a Borgo Segezia è stato pesantemente aggredito da un utente.

"Non è la prima volta che si consumano atti prevaricatori di questa prepotenza ai danni di lavoratori che ogni giorno dimostrano la propria diligenza sul lavoro, anche in periodi difficili come i mesi appena trascorsi, cercando di far osservare le regole per il rispetto e la sicurezza di tutti", fanno sapere dall'azienda.

Intorno alle 20, l’autista era regolarmente fermo presso il capolinea, pronto a partire, dopo aver atteso la salita a bordo degli utenti presenti, quando è stato aggredito, prima verbalmente, da un uomo, successivamente identificato dalle forze dell’ordine, privo sia del titolo di viaggio sia della mascherina, tuttora obbligatoria per utilizzare i mezzi di trasporto pubblici.

Il diverbio, però, non è finito lì ma si è trasformato in una serie di minacce e infine in una violenta aggressione fisica all’autista. “Ora basta. È inaudito - commenta il CdA di Ataf - che continuino a verificarsi tali aggressioni. Massima solidarietà al nostro collega e grazie ai carabinieri che sono prontamente intervenuti per placare una situazione pericolosa, l’ennesima, senza motivi, ai danni di onesti lavoratori”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pio e Amedeo non l'hanno presa bene: "Non fate finta di non capire quello che abbiamo detto". Selvaggia Lucarelli: "Studiate"

Attualità

Pio e Amedeo tacciati di "superficialità" dalla comunità ebraica. Battute sull'avarizia? "Si radica razzismo che favorisce fenomeni più gravi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento