rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Choc per un rigore al 90esimo, arbitro aggredito e minacciato si chiude negli spogliatoi: daspo per allenatore e ds

E' accaduto il 30 gennaio nel campionato di terza categoria sul campo di Carpino tra Gargano Academy e Biancofiore San Giovanni Rotondo

Due daspo nei confronti di un allenatore e di un direttore sportivo in terza categoria, sono stati emessi ieri dal questore di Foggia nell’ambito dell’intensificazione delle misure finalizzate alla repressione di condotte violente consumate durante le manifestazioni sportive.

E' successo il 30 gennaio presso il campo sportivo di Carpino, durante la gara di calcio tra il  Asd Gargano Accademy e l'Asd Biancofiore San Giovanni Rotondo. Un rigore al novantesimo in favore dei padroni di casa sul risultato di due a uno per gli ospiti, ha scatenato l'ira dei dirigenti della squadra avversaria, che avrebbero rincorso l'arbitro sul terreno di gioco, aggredito e minacciato secondo la questura.

Il direttore di gara si era visto costretto a sospendere la gara e a chiudersi negli spogliatoi per evitare conseguenze peggiori. Il questore Sirna considerato che la condotta posta in essere dai due soggetti ha determinato un concreto pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica, ha imposto il divieto di accesso per due anni ai luoghi, sia del territorio nazionale che degli Stati Esteri, dove si svolgono competizioni sportive calcistiche, all'allenatore e al direttore sportivo.

Il giudice sportivo aveva dichiarato il tre a zero a tavolino per i padroni di casa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Choc per un rigore al 90esimo, arbitro aggredito e minacciato si chiude negli spogliatoi: daspo per allenatore e ds

FoggiaToday è in caricamento