Dal Pantanella a Parco San Felice, ancora un caso di bullismo a Foggia: 14enne insultato e schiaffeggiato

E' stata la stessa vittima a raccontare l'accaduto alla polizia. Non sarebbe il primo caso di bullismo in città in aree pubbliche cittadine. Indagini in corso

Immagine di repertorio

Dopo i preoccupanti episodi registrati nelle settimane passate all’oratorio San Michele prima, e all’impianto ‘Pantanella’ poi, un altro episodio di violenza tra giovanissimi è stato registrato a Foggia.

Il fatto è accaduto ieri sera, a Parco San Felice, dove un gruppo di ragazzini, tutti minorenni, avrebbero accerchiato e picchiato un 14enne. L’episodio è riportato dall’Ansa e sarebbe stato denunciato dalla vittima stessa ad una pattuglia della polizia impegnata in un servizio di controllo del territorio. La vittima, riporta l’agenzia, aveva la maglietta strappata e un orecchio dolorante per le percosse subite.

Il ragazzino sarebbe stato accerchiato da un gruppetto di bulli (tutti minori, di età stimata tra i 12 e i 15 anni) che lo avrebbero preso di mira insultandolo, strattonandolo e infine schiaffeggiandolo senza motivo. Non sarebbe il primo caso di bullismo in città in aree pubbliche cittadine e non sarebbe il primo registrato a Parco San Felice. Sull’accaduto sono in corso le indagini della polizia, al fine di individuare  e identificare i responsabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento