rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca

Sacerdote prende ragazzi in autostop, ma viene picchiato e rapinato

E' accaduto ieri sera sulla provinciale che collega Foggia a San Marco in Lamis. Il parroco è finito in ospedale

Ieri sera un sacerdote foggiano è stato picchiato, legato e rapinato sulla provinciale che collega Foggia a San Marco in Lamis, da due ragazzi ai quali poco prima aveva offerto un passaggio in macchina.

Il parroco ha visto i due giovani che sul ciglio della strada facevano l’autostop e anziché proseguire si è fermato e li ha fatti salire in macchina. Ma dopo alcuni chilometri gli autostoppisti lo hanno costretto a imboccare un tratturo di campagna, dove lo hanno malmenato e legato. Poi, dopo avergli sottratto anche il portafogli, sono fuggiti immediatamente a bordo del mezzo.

Fortunatamente il prete è riuscito a liberarsi e a raggiungere un casolare di campagna, dal quale ha chiamato il 113 per raccontare l’accaduto. Ancora sotto choc, il parroco è stato trasportato al Pronto Soccorso degli Ospedali Riuniti, dove gli infermieri lo hanno medicato, giudicando le sue ferite guaribili in tre settimane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sacerdote prende ragazzi in autostop, ma viene picchiato e rapinato

FoggiaToday è in caricamento