Cronaca

Assegnati due agenti di scorta della polizia locale al sindaco Landella: "Crescente livello di tensione sociale"

Lo ha stabilito la giunta comunale lo scorso 15 ottobre con apposita delibera. Si tratta di vice-sovraintendenti che passeranno alle dipendenze dell'ufficio di Gabinetto

Due vice-sovraintendenti del Corpo di polizia locale si occuperanno del servizio di sicurezza e di protezione del sindaco di Foggia Franco Landella per la durata del mandato sindacale, "anche in ragione del crescente livello di tensione sociale ampiamente discusso e condiviso negli incontri interistituzionali". Lo prevede la delibera di giunta numero 104 del 15 ottobre.

L’articolo 31 del Regolamento del Corpo di polizia locale, approvato con deliberazione di giunta comunale numero 56 del 25 marzo 2019 prevede che “in via del tutto eccezionale, esclusivamente mediante autorizzazione resa con deliberazione dalla Giunta Comunale, personale appartenente al Corpo di polizia municipale può essere comandato presso altri settori della civica amministrazione".

I vice-sovraintendenti continueranno a percepire, per la durata del comando, la stessa indennità, poiché presso l’ufficio di Gabinetto dovranno svolgere le funzioni dell’area di vigilanza, di sicurezza e di protezione, con l’istituto della turnazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assegnati due agenti di scorta della polizia locale al sindaco Landella: "Crescente livello di tensione sociale"

FoggiaToday è in caricamento