Manfredonia: Comune e Capitaneria insieme per la sicurezza in mare di bagnanti e diportisti

Siglato l'accordo, ora operativo. Nella convenzione si pone l’accento anche sulla divulgazione del Numero Blu 1530 per ottenere una immediata risposta alle situazioni di emergenza o pericolo

Nel periodo più caldo e di maggiore affluenza turistica, sulla nostra costa aumentano le richieste di intervento. E’ di questi giorni la firma della convenzione tra la Capitaneria di Porto ed il Comune di Manfredonia per potenziare la vigilanza ed il controllo delle attività che si svolgono lungo tutto il litorale costiero.

La considerevole mole di bagnanti e frequentatori tanto delle spiagge quanto del mare richiede una tutela maggiore per la sicurezza della navigazione, dei bagnanti stessi, oltre al necessario e dovuto rispetto per l’ambiente marino. Di qui la considerazione dell’opportunità, condivisa dal Comune e dalla Capitaneria, di fissare una convenzione atta al potenziamento delle attività di vigilanza lungo il territorio costiero nel corso della stagione estiva.

Un’azione di controllo, che verrà eseguita dal personale della Capitaneria di Porto manfredoniana, durante la quale accanto a quella più semplice attuata in forma repressiva (verso chi mette in pericolo la vita umana e l’ambiente marino in generale), si affiancano la sensibilizzazione, la prevenzione e l’informazione.

E’, ora, compito del personale impiegato nel servizio di vigilanza: relazionarsi con i bagnanti, i diportisti e tutti coloro che fruiscono del mare e delle spiagge, per richiamare l’attenzione sulle maniere in cui si mostra rispetto per l’ambiente marino e costiero; descrivere la disciplina e l’uso del demanio marittimo, quando queste sono connesse alle attività turistiche e balneari della nostre spiagge; spiegare le norme che consentono una navigazione sicura ai diportisti; illustrare le ordinanze della Capitaneria di Porto di Manfredonia, della Regione Puglia, nonché le norme del Parco Nazionale del Gargano.

Nella convenzione siglata, inoltre, si pone l’accento anche sulla divulgazione del Numero Blu 1530: un riferimento importante e che consente di ottenere una subitanea e ferrata risposta alle situazioni di emergenza che si possono verificare.

Una sorta di sinergia tra istituzioni, dunque, per garantire il potenziamento di un servizio indispensabile lungo la costa sipontina. “Possiamo considerarlo a buon titolo come un atto di fiducia reciproca – ha affermato il Sindaco Riccardi – perché queste sono risorse che mettiamo a disposizione con la certezza di ottenere la garanzia della tutela delle nostre acque ed il rispetto delle regole di comportamento, sapendo in tal modo di preservare l’ambiente e le risorse marine”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento