Foggia, accoltella uomo in via Piave: 71enne arrestato per tentato omicidio

E' accaduto nel pomeriggio del 5 novembre. La vittima è stata colpita con un fendente alla gola: le sue condizioni sono stabili

L'arma utilizzata dal 71enne

Un violento litigio in strada finito nel sangue. E’ accaduto a Foggia, nel pomeriggio del 5 novembre, in via Piave, nella zona della stazione ferroviaria. Protagonisti della vicenda, due foggiani di 71 e 57 anni. Ancora da chiarire le motivazioni che hanno portato i due al violento litigio finito con una coltellata.

Si tratterebbe, con molta probabilità di vecchie ruggini anche se, stando alle prime informazioni raccolte dagli inquirenti, tra i due vi sarebbe solo una conoscenza accidentale, derivante dal fatto che entrambi frequentano abitualmente la zona della stazione ferroviaria.

IL FATTO | Due uomini ingaggiano una violenta discussione in strada poi uno dei due, il più anziano, estrae un coltello a scatto e con quello ferisce alla gola l’avversario, che si accascia sull’asfalto, in una pozza di sangue. Sono le 18.10 e le urla dei passanti richiamano l’attenzione di una pattuglia mista del progetto “Strade sicure” composta da un poliziotto di quartiere e tre militari.

I passanti indicano a più voci un uomo che, a piedi, cerca di fuggire lasciando cadere un oggetto metallico a terra. L’agente si mette subito sulle tracce dell’uomo che viene bloccato ed identificato poco dopo in via Isonzo. Si tratta di Antonio Turi, di 71 anni, arrestato in flagranza di reato con l’accusa di tentato omicidio.

Recuperato anche l’oggetto metallico abbandonato in strada, ovvero il coltello a scatto ancora intriso di sangue. Nell’immediatezza dei fatti, la vittima dell’accoltellamento, D. A., foggiano di 57 anni, è stata trasportata al pronto soccorso degli Ospedali Riuniti di Foggia dove è giunta in gravi condizioni a causa di uno choc emorragico ed è stato quindi sottoposto ad un intervento chirurgico.

Questa mattina i medici ne hanno sciolto la prognosi: le sue condizioni sono stabili e non dovrebbe essere in pericolo di vita. Medicato anche il 71enne per una profonda ferita da taglio ad una mano, per la quale sono stati necessari 7 punti di sutura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento