Accoltellamento via Fania: ferisce fornaio, arrestato per tentato omicidio

Le testimonianze raccolte e i filmati acquisiti dal sistema di videosorveglianza inchiodano Michele Rossetti, che ora dovrà rispondere tentato omicidio e porto abusivo di arma da taglio. Ferito Savino Lotito

L'immagine dell'accoltellamento

E’ ricoverato nel reparto di chirurgia toracica degli ospedali riuniti di Foggia, ma fortunatamente non versa in condizioni critiche.

Stiamo parlando di Savino Lotito, il fornaio 45enne aggredito ed accoltellato poco prima delle 18 di ieri, in via Fania, a Foggia, dal proprietario dell’automobile sulla quale si era momentaneamente seduto.

Sarebbe questa, secondo gli inquirenti, la causa scatenante del litigio che, nel pomeriggio di ieri, ha visto protagonisti il fornaio 45enne e un anziano inquilino dello stabile di via Fania 50 (proprio sopra “La Bontà del Grano”, in zona San Michele), poi degenerato in una aggressione che, solo per un caso fortuito, non ha avuto conseguenze ben più gravi.

IL FATTO - Secondo la ricostruzione fatta dal personale della squadra mobile e della sezione volanti della questura di Foggia, Michele Rossetti - detto “Lilin’ u rusc’”, foggiano di 63 anni e con vecchi precedenti - dal balcone di casa aveva notato uno dei titolari della panetteria “La Bontà del Grano” (Savino Lotito, appunto) godersi qualche minuto di relax in strada poggiato sul cofano della propria autovettura, una utilitaria delle Peugeot.

La cosa non è stata gradita dal proprietario dell’autovettura e pertanto ne è nato un diverbio, presto degenerato: stando alle testimonianze raccolte, l’anziano avrebbe chiesto al panettiere se la propria auto “fosse abbastanza comoda” e quest’ultimo, in modo forse insolente, avrebbe risposto di si.

A quella risposta, l’anziano - come testimoniano anche dalle immagini del sistema di videosorveglianza dell'esercizio commerciale - si è precipitato in strada armato di coltello e non ha esitato un attimo prima di usarlo contro il panettiere 45enne, che è stato ferito da un solo fendente al torace sinistro. Rossetti-2

Dopo il ferimento, Rossetti è tornato nella propria abitazione, mentre il panettiere è stato costretto a ricorrere alle cure dei sanitari.

Dopo aver raccolto le testimonianze di quanti hanno assistito all’aggressione e dopo aver acquisito i filmati del sistema di videosorveglianza, gli agenti sono risaliti all’identità dell’aggressore che è stato interrogato per tutta la notte.

L’uomo dovrà rispondere di tentato omicidio e porto abusivo di arma da taglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento