Accoltellamento all'alba all'ex pista di Borgo Mezzanone: 32enne finisce in ospedale

Un nigeriano è stato trasporto d'urgenza ai Riuniti di Foggia dopo una lite per futili motivi. Diagnosticate lesioni giudicate guaribili in trenta giorni. Ancora da identificare l'aggressore

Accoltellamento all’alba all’ex pista di Borgo Mezzanone. Intorno alle 5.30 una volante della Polizia è intervenuta a seguito di una lite scoppiata presumibilmente per futili motivi tra due cittadini stranieri, finita con accoltellamento. 
Vittima un nigeriano di 32 anni, trasportato agli Ospedali Riuniti di Foggia dai sanitari del 118 intervenuti assieme agli agenti. Al 32enne gli sono state diagnosticate ferite e lesioni giudicate guaribili in trenta giorni.
Ancora in corso di identificazione l’aggressore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento