Lite per un debito, in due si affrontano in via Isonzo: aggressione a colpi di bottiglia e coltello

E' successo al Quartiere Ferrovia. Ad affrontarsi in strada un cittadino marocchino di 45 anni, ferito ad un avambraccio da una lama o altro oggetto contundente, e un tunisino di 30 anni, colpito con una bottigliata in testa

Immagine di repertorio

Una lite per futili motivi - pare un piccolo debito per l'acquisto di un dispositivo elettronico - presto degenerata. Così due uomini si sono affrontati in strada, al 'Quartiere Ferrovia', armati di una lama (o altro oggetto contundente) e di una bottiglia.

Il fatto è successo in via Isonzo, a Foggia,  intorno alle 22 di ieri: un marocchino di 45 anni ha riportato un ferita da taglio ad un avambraccio, mentre il suo 'rivale'", un tunisino di 30, una bottigliata in testa. Sul posto, sono intervenuti i carabinieri per ristabilire l'ordine, ricostruire l'accaduto e accertare le responsabilità dei due. Insieme ai militari, anche gli operatori del 118 che hanno medicato i due: il primo se la caverà con una prognosi di 20 giorni e qualche punto di sutura; prognosi dimezzata per il 30enne.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

Torna su
FoggiaToday è in caricamento