Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Cerignola / Viale di Levante

Lite tra fruttivendoli finisce a coltellate: un arresto e un ferito

E' accaduto in via Levante a Cerignola. La vittima è stata portata al Pronto Soccorso, Upupa Matteo è finito in carcere

Poteva finire in tragedia la violenta lite scoppiata in via Levante a Cerignola tra due fruttivendoli per futili motivi. I carabinieri della città ofantina, intervenuti sul posto dopo una telefonata giunta al centralino del 112, hanno trovato un 30enne ferito da arma taglio alla gamba e ad una mano, che era stato appena accoltellato da Upupa Matteo, classe 1965, fuggito poco dopo a bordo di un furgone.

L’uomo è stato rintracciato nei paraggi del luogo dell’accaduto, dove sotto alcune foglie secche ammucchiate sul ciglio della strada, è stato ritrovato il coltello usato nell’azione delittuosa.

Il ferito è stato prontamente accompagnato al pronto soccorso dell’Ospedale “Tatarella” dove è stato riscontrato affetto da ferita da arma bianca in regione posteriore della coscia destra, ferita da taglio dorso mano destra, escoriazione in regione temporale, trauma cranico non commotivo e stato ansioso reattivo. Ne avrà per 25 giorni. L’uomo è stato arrestato e trasferito presso il carcere di Foggia

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra fruttivendoli finisce a coltellate: un arresto e un ferito

FoggiaToday è in caricamento