Ancora sangue e violenza a Borgo Mezzanone: prima la lite, poi il coltello: ferito 40enne

E' successo alle 22 di ieri, quando la vittima si è presentata con il braccio sanguinante all'infermeria del Centro di Accoglienza per Richiedenti Asilo, chiedendo aiuto. Sull'accaduto sono in corso le indagini della polizia

Immagine di repertorio

Ancora sangue e violenza a Borgo Mezzanone, dove un uomo di 40 anni, di nazionalità ghanese, è stato ferito con un coltellata sferrata da ignoti al braccio sinistro, verosimilmente al termine di un litigio.

Il fatto è successo intorno alle 22 di ieri, quando la vittima si è presentata con il braccio sanguinante all'infermeria del Centro di Accoglienza per Richiedenti Asilo della borgata, chiedendo aiuto. Sull'accaduto sono in corso le indagini della polizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nessuna indicazione utile all'individuazione degli aggressori è venuta dal 40enne. E' il terzo episodio di violenza registrato nell'ultima settimana nella cosiddetta 'pista' di Borgo Mezzanone, ovvero il ghetto che sorge nei pressi del Cara:  prima di lui, infatti, un 20enne maliano è stato ferito alla gola da un fendente, e un 32enne nigeriano è finito in ospedale per ferite giudicate guaribili in 30 giorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 12 nuovi positivi nel Foggiano e tre focolai (circoscritti). In Puglia 20 contagiati e nessun morto

  • "Ho ancora i brividi". Terrore sulla superstrada del Gargano, auto semina il panico e si schianta: "Salvi per miracolo"

  • Coronavirus, sette casi in Puglia: quattro nuovi contagiati nel Foggiano

  • Terribile incidente stradale a Cerignola: 21enne muore sul colpo, 'miracolati' altri due giovani

  • Intenso nubifragio su Foggia: allagamenti e black out in città, chiuso il sottopasso di via Scillitani

  • Il mare agitato tiene 'in ostaggio' 7 persone (tra cui 3 bambini): militare di Amendola si tuffa in acqua e le salva: "Ho temuto anch'io"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento