Cronaca Monte Sant'Angelo

Abusi su abusi edilizi costano caro ad una donna di Monte Sant’Angelo

A carico della donna una pena residua complessiva da espiare pari a un anno e quattro mesi di arresto, oltre al recupero della pena pecuniaria pari a 50.000 euro

I carabinieri della Compagnia di Manfredonia, nello specifico quelli della Stazione di Monte Sant’Angelo, hanno tratto in arresto la 66enne D. N. A. L., in esecuzione di un provvedimento di pene concorrenti emesso a suo carico dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia – Ufficio Esecuzioni Penali, per una serie di abusivismi edilizi totali commessi e contestati negli anni 2006, 2008 e 2013.

A carico della donna una pena residua complessiva da espiare pari a un anno e quattro mesi di arresto, oltre al recupero della pena pecuniaria pari a 50mila euro. Al termine delle operazioni gli uomini dell’Arma di Monte Sant’Angelo l’hanno sottoposta alla misura detentiva domiciliare, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi su abusi edilizi costano caro ad una donna di Monte Sant’Angelo
FoggiaToday è in caricamento