Al Don Uva abbattuti alberi “con una facilità unica”: la denuncia

Massimiliano Di Fonso, sindacalista Usppi, denuncia l’abbattimento di decine di pini da parte di due mezzi provenienti da Bisceglie

Alberi abbattuti al Don Uva

Ieri mattina diversi alberi di pino sono stati letteralmente abbattuti nella pineta all’interno delle strutture del Don Uva. Secondo Massimiliano Di Fonso non vi era alcuna necessità in quanto sembrerebbe che non fossero pericolosi. Piantati 45 anni fa da don Pasquale Uva, il sindacalista dell’Usppi denuncia l’abbattimento dei pini “con una facilità unica” da parte di due mezzi provenienti da Bisceglie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prosegue Massimiliano Di Fonso: “Abbattere quegli alberi significa distruggere il  verde storico all'intero dell’ospedale, che serve 500 pazienti che respirano aria pura attraverso ciò che Don Pasquale affermava 50 anni fa”. Analogo episodio aveva riguardato in precedenza decine di palme che avevano più di 60 anni di storia colpite dal punteruolo rosso: “Oggi sappiamo che da Bisceglie può arrivare qualsiasi ordine: Abbattere chiunque” conclude il sindacalista

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento