Cronaca

Al Don Uva abbattuti alberi “con una facilità unica”: la denuncia

Massimiliano Di Fonso, sindacalista Usppi, denuncia l’abbattimento di decine di pini da parte di due mezzi provenienti da Bisceglie

Ieri mattina diversi alberi di pino sono stati letteralmente abbattuti nella pineta all’interno delle strutture del Don Uva. Secondo Massimiliano Di Fonso non vi era alcuna necessità in quanto sembrerebbe che non fossero pericolosi. Piantati 45 anni fa da don Pasquale Uva, il sindacalista dell’Usppi denuncia l’abbattimento dei pini “con una facilità unica” da parte di due mezzi provenienti da Bisceglie.

Prosegue Massimiliano Di Fonso: “Abbattere quegli alberi significa distruggere il  verde storico all'intero dell’ospedale, che serve 500 pazienti che respirano aria pura attraverso ciò che Don Pasquale affermava 50 anni fa”. Analogo episodio aveva riguardato in precedenza decine di palme che avevano più di 60 anni di storia colpite dal punteruolo rosso: “Oggi sappiamo che da Bisceglie può arrivare qualsiasi ordine: Abbattere chiunque” conclude il sindacalista

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Don Uva abbattuti alberi “con una facilità unica”: la denuncia

FoggiaToday è in caricamento