Nuovo blitz sulla 'pista': 200 uomini dello Stato pronti ad abbattere altri 'circoli del malaffare'

Si tratta delle seconda tranche degli abbattimenti effettuati alcune settimane fa, sempre con il coordinamento della Procura di Foggia

Immagine di repertorio

Le forze dell'ordine sono tornate questa mattina a Borgo Mezzanone, con l'obiettivo di abbattere altri manufatti abusivi situati sulla cosiddetta 'pista', che tra baracche e alloggi di fortuna si è trasformata nell'ennesimo ghetto di Capitanata.

Oltre 200 uomini appartenenti ai vari corpi di polizia stanno effettuando le operazioni, si attende l'arrivo delle ruspe che abbatteranno alcuni manufatti ritenuti luogo di attività illecite. Si tratta delle seconda tranche degli abbattimenti effettuati alcune settimane fa, sempre con il coordinamento della Procura di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento