Nuovo blitz sulla 'pista': 200 uomini dello Stato pronti ad abbattere altri 'circoli del malaffare'

Si tratta delle seconda tranche degli abbattimenti effettuati alcune settimane fa, sempre con il coordinamento della Procura di Foggia

Immagine di repertorio

Le forze dell'ordine sono tornate questa mattina a Borgo Mezzanone, con l'obiettivo di abbattere altri manufatti abusivi situati sulla cosiddetta 'pista', che tra baracche e alloggi di fortuna si è trasformata nell'ennesimo ghetto di Capitanata.

Oltre 200 uomini appartenenti ai vari corpi di polizia stanno effettuando le operazioni, si attende l'arrivo delle ruspe che abbatteranno alcuni manufatti ritenuti luogo di attività illecite. Si tratta delle seconda tranche degli abbattimenti effettuati alcune settimane fa, sempre con il coordinamento della Procura di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale, auto esce fuori strada e si schianta contro un albero: muore 44enne

  • Tenta il suicidio, sospeso nel vuoto tra il balcone e l'asfalto perde i sensi: figlio, vicino, carabinieri e 115 gli salvano la vita

  • Terremoti, la Capitanata zona a rischio. Gargano fu devastato da uno tsunami. "A Foggia due edifici su tre non sono a norma"

  • Grave incidente stradale sulla Statale 16: tenta inversione a 'U' e prende in pieno un'auto, 4 feriti

  • Grave incidente stradale in A14: sei feriti in tre tamponamenti, grave un uomo di Manfredonia

  • Si torna a sparare a Manfredonia: agguato (fallito) in zona Asi, nel mirino il fratello del boss Miucci

Torna su
FoggiaToday è in caricamento