rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca San Severo

Sporcaccione non sfugge alla polizia locale: beccato sul fatto, sanzionato e obbligato a ripulire l'area

L'individuo aveva abbandonato materiali ingombranti sulla strada comunale Boschetto all’Intersezione stradale con la Sp 32

La sfida ingaggiata dalla polizia locale di San Severo contro i cittadini che abbandonano i rifiuti nelle zone di campagna o in periferia, prosegue senza sosta e con ottimi riscontri in materia di contrasto ai reati ambientali.

Un individuo ha abbandonato materiali ingombranti sulla strada comunale Boschetto all’Intersezione stradale con la Sp 32. È stato colto in flagranza di reato dagli agenti appostati nelle vicinanze e sanzionato ai sensi del Testo Unico Ambientale che prevede multe da 300 a 3000 euro. La sanzione comminata è stata di 600 euro.

L’autore dell’abbandono, contestualmente, ha provveduto, su diffida degli agenti, al ripristino e allo smaltimento dei rifiuti abbandonati secondo la normativa vigente.

In contrada spavento, il 7 dicembre dello scorso anno, un soggetto era stato sorpreso ad abbandonare scarti edili alla periferia di San Severo (guarda il video). Una analoga operazione era stata portata a termine nel settembre dello stesso anno. In quella occasione furono eseguiti due arresti e denunciate 15 persone (leggi qui).

Un mese fa il sostituto procuratore di Foggia, Marco Gambardella, non aveva mancato di evidenziare che “San Severo è un esempio virtuoso dell’attività di contrasto a questa tipologia di reati", dove "è stata ntrodotta una pratica investigativa, che è partita dalla mappatura delle aree in cui sistematicamente è stato notato l’abbandono dei rifiuti".

Nel rapporto 2021 dell’illegalità ambientale, la Puglia si colloca purtroppo tra le prime regioni in termini di reati commessi, occupando il terzo posto con 3.734 infrazioni accertate (il 10,7% sul totale nazionale), 1.424 sequestri effettuati, 3.230 persone denunciate e 15 arrestate. In quella nazionale le province di Bari, Foggia e Lecce sono rispettivamente al terzo, dodicesimo e diciottesimo posto con 1.465, 553 e 430 infrazioni accertate. Il resto delle province pugliesi contano per Taranto 314 infrazioni, Brindisi 201 e Barletta, Andria e Trani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sporcaccione non sfugge alla polizia locale: beccato sul fatto, sanzionato e obbligato a ripulire l'area

FoggiaToday è in caricamento