Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

La Forestale scopre rifiuti abbandonati a Deliceto: due persone deferite

La scoperta in Località Catenaccio lungo la lina di raccolta per il conferimento in vasca del percolato; a Panni deferito un uomo che aveva tagliato 700mq di bosco per ricavare superficie seminabile

E' di due persone deferite alla competente A.G., il bilancio di un'operazione condotta dai Carabinieri del Gruppo Forestale di Foggia, a Deliceto, località Catenaccio, dove i militari hanno accertato un abbandono di rifiuti liquidi sul suolo. Nel merito i carabinieri hanno riscontrato delle perdite lungo la linea di raccolta per il conferimento in vasca del percolato prodotto all’interno dell’area di biostabilizzazione e vagliatura dei rifiuti dell’impianto di trattamento di Deliceto. Per tale motivo sono stati deferiti alla competente A.G. il legale rappresentante della ditta gestrice dell’impianto e il responsabile tecnico. L’attività di controllo continuerà nei prossimi giorni.

Medesimo provvedimento anche per un soggetto incensurato, effettuato dai militari della Stazione Carabinieri Forestale di Orsara di Puglia: durante alcuni controlli finalizzati alla tutela ambientale, a seguito di indagini, in agro del comune di Panni, la Forestale ha accertato il taglio raso di un bosco di latifoglie di circa 700 mq, costituito principalmente da specie quercine, del diametro variabile dai 20 ai 35 centimetri e deferivano alla competente A.G. un soggetto incensurato, per i reati di cui agli artt. 734 del C.P. e 146 comma. 1 del D.Lgs. nr 42 del 22 gennaio 2004. Dalla ricostruzione dei fatti, è emerso che il soggetto, ha effettuato l’eliminazione del bosco per avere una maggiore superficie seminabile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Forestale scopre rifiuti abbandonati a Deliceto: due persone deferite

FoggiaToday è in caricamento