menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Tolleranza zero contro i cittadini sporcaccioni: sanzioni da 300 a 3mila euro per chi abbandona i rifiuti in campagna

Il sindaco Potenza ha emanato una nuova ordinanza che inasprisce le sanzioni per chi abbandona i rifiuti e/o sporca spazi pubblici: "Tempo scaduto per gli incivili"

Sanzioni più dure per chi abbandona i rifiuti negli spazi pubblici. Nella giornata di ieri il sindaco di Apricena Antonio Potenza ha emanato una nuova ordinanza.

A seguito di incontri avuti nei giorni scorsi con il Comando di Polizia Locale, il Corpo delle Guardie Ecologiche e l'azienda che effettua la raccolta dei rifiuti  solidi urbani, l'Amministrazione Comunale ha inteso aumentare l'installazione delle video trappole per sanzionare chi ancora ha la pessima abitudine di abbandonare i rifiuti in campagna, vicino ai cestini portarifiuti, alle campane dei vestiti usati e negli spazi pubblici. I rifiuti vanno differenziati e posizionati davanti alle proprie abitazioni seguendo il calendario stabilito.

"La stragrande maggioranza dei cittadini apricenesi fa un'ottima raccolta differenziata e rispetta le regole. A quei pochissimi incivili invece diciamo che il tempo è scaduto. Già nei prossimi giorni saranno notificate diverse multe. Tutti abbiamo il dovere di rispettare le regole ma sopratutto l'ambiente in cui viviamo", ha dichiarato il primo cittadino.

Il testo dell'ordinanza

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Proprietà e benefici delle fave

Attualità

O la si salva o la si uccide

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento