menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Elicottero dei carabinieri

Elicottero dei carabinieri

La Capitanata stretta nella morsa dei carabinieri: 16 le persone arrestate

I fatti più eclatanti a Foggia, Cerignola e Ischitella. Arresti anche a San Giovanni Rotondo, Cagnano Varano e Vico del Gargano

Posti di blocco lungo le vie d’accesso al capoluogo dauno e controlli a largo raggio in tutta la provincia. In questi giorni più di ottanta carabinieri hanno eseguito 16 arresti, identificato 600 persone, controllato 300 veicoli e ben 40 soggetti sottoposti agli arresti domiciliari o a misure di prevenzione alternative.

Le perquisizioni domiciliari, personali e veicolari sono state 22, mentre otto sono invece le persone segnalate per possesso di marijuana. Non sono mancate le sanzioni amministrative comminate in merito alle violazioni del codice della strada.

Tre dei sedici arresti sono stati compiuti a Foggia dove in via Marchesi i carabinieri hanno sedato una rissa scoppiata tra due nuclei familiari e degenerata per una lite tra coniugi. A Cerignola un 30enne è finito in manette per aver sottratto all’Enel ben 20mila euro di energia elettrica mediante un allaccio abusivo pericoloso e artigianale.

A San Giovanni Rotondo i militari hanno colto in flagranza di reato due ragazzi 28enni mentre in un appartamento tentavano di bruciare della marijuana in una stufa di legno. Cinquanta sono stati invece gli uomini in divisa impiegati a Ischitella per bloccare il tentativo di estorsione di cinque africani nei confronti di un funzionario della prefettura.

A Cagnano Varano è stato arrestato un 40enne del posto ritenuto responsabile del furto di un quadro di modesto valore raffigurante la “Madonna dei Santi” rubato qualche mese fa in un appartamento. Un altro arresto è avvenuto a Vico del Gargano dove i carabinieri sono dovuti intervenire presso l’abitazione di un anziano perché un ragazzo 25enne, in evidente stato di agitazione, stava intimando il proprietario di casa di consegnarli 100 euro, altrimenti l’avrebbe ammazzato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento