rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022

Scende in campo la Chiesa di Foggia: vitto e alloggio per 100 ucraini. Si raccolgono fondi, medicine e cibo

Guerra in Ucraina, il ruolo della chiesa in questa fase spiegato dall'arcivescovo di Foggia-Bovino, mons. Vincenzo Pelvi. L'appello dell'ucraino padre Oleg Grygoretes

Sono ad oggi oltre 100 i posti d'accoglienza messi a disposizione dalle parrocchie, realtà ed enti religiosi di Foggia, alle quali la Caritas diocesana Foggia-Bovino aveva chiesto di programmare una disponibilità per il vitto e l'alloggio di profughi in fuga dalla guerra in Ucraina,  ma, evidenzia l'arcivescovo metropolita mons. Vincenzo Pelvi a Foggiatoday, "non possiamo però fare a meno di passare per gli organismi istituzionali quali la Prefettura e la Questura o nel rispetto di tutta la normativa vigente, per evitare che ci siano irregolarità o qualcuno che approfitti in questo periodo di guerra di entrare in Italia in maniera abusiva".

Contestualmente nelle parrocchie del capoluogo dauno e della provincia - sempre su indicazione della Caritas - i parroci hanno avviato un censimento dei fedeli intenzionati ad ospitare donne e bambini in fuga dall'invasione della Russia in stanze e appartamenti di loro proprietà. E' stata indetta anche una raccolta di offerte in denaro che verranno inviate alle caritas ortodosse e cattoliche dei paesi vicini ai luoghi della guerra.(intestato a Caritas Diocesana Foggia-Bovino con Iban IT69  M030 6909 6061 0000 0104 432. Causale: Conflitto in Ucraina). 

Presso la parrocchia della chiesa di San Giovanni Battista è partita una raccolta di alimenti, mentre padre Oleg ha lanciato una raccolta di soldi, medicinali e dispositivi quali ad esempio garze e bende, bisognerà recarsi presso la Casa del Clero di via Maria De Prospero 2/A (conto intestato a Oleg Grygoretes con Iban IT 46E0538 7157 0000 0002 2978 99. Causale: Aiuti per Ucraina).

Sullo stesso argomento

Video popolari

Scende in campo la Chiesa di Foggia: vitto e alloggio per 100 ucraini. Si raccolgono fondi, medicine e cibo

FoggiaToday è in caricamento