Giovedì, 13 Maggio 2021
Sicurezza

Scopa elettrica: cos'è e come scegliere il modello migliore

Tutto quello che c'è da sapere sulla scopa elettrica: come funziona, modelli e caratteristiche

Credits: @Pixabay

La scopa elettrica è un accessorio utile da avere in casa, perché fa risparmiare tempo e fatica. In più, questo elettrodomestico consente di eliminare in modo più veloce germi e batteri, e ti permette di avere una casa pulita e in ordine in poco tempo.

Scopriamo come scegliere la scopa elettrica migliore.

Come scegliere la scopa elettrica

La scopa elettrica deve avere delle caratteristiche imprescindibili. Vediamo quali sono.

Struttura e praticità

Le scope elettriche devono avere una struttura compatta e leggera. Il peso è uno degli aspetti più importanti perché se avete una casa grande ci vorrà tempo per pulirla, quindi è bene optare per un modello non troppo pesante. 

Nel caso di casa piccola, invece, è consigliabile acquistare un modello poco ingombrante e facile da riporre, in questo caso meglio scegliere quelle che si reggono da sole.

Potenza e alimentazione

Le scope elettriche possono essere alimentate sia a batteria sia con presa elettrica. La prima è decisamente più pratica, perché non ha fili e permette movimenti più liberi.

Scopa elettrica con o senza sacchetto

Esistono due tipologie di scopa elettrica: quella con sacchetto e quella con serbatoio ciclonico, entrambe hanno caratteristiche differenti.

Scopa elettrica con sacchetto: è più economica ma ha bisogno di maggiore energia per funzionare al meglio. Inoltre, man mano che si il sacco si riempie perde la forza di aspirazione.

Scopa elettrica con serbatoio ciclonico: si basa su un flusso d’aria a spirale che permette di avere un’elevata efficienza. Anche se meno capiente, non ha costi continui rispetto a quella con sacchetto.

Scopa elettrica: i filtri

Il sistema di filtraggio di questi accessori è su due livelli. Con il primo vengono aspirati i detriti di grandi dimensioni come capelli, sassolini rimangono impigliati in una trama fitta, mentre con il secondo vengon catturate le particelle più piccole.

Tra i modelli di fascia alta ci sono quelli dotati di un terzo sistema di filtraggio detto Hepa (High-Efficiency Particulate Air). Ideale per i soggetti allergici riesce a trattenere particelle dal diametro di 0,3 micron o superiore. Inoltre, è fornito di un filtro antiodori ai carboni attivi.

Gli accessori

Nella scelta della scopa elettrica bisogna fare attenzione anche agli accessori, come:

  • spazzola per tappeti;
  • spazzola per parquet pensata per un pavimento delicato, riesce a catturare la polvere senza rovinare la superficie;
  • bocchetta a lancia è ideale per rimuovere lo sporco negli angoli difficili da raggiungere;
  • bocchetta per imbottiti è pensata per divani, sedie e materassi.

Scope elettriche migliori

Rowenta Air Force: scopa elettrica con spazzola motorizzata 

Hoover: scopa elettrica 2 in 1

Ariete: scopa elettrica con filo

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scopa elettrica: cos'è e come scegliere il modello migliore

FoggiaToday è in caricamento